Blog Post

Funerale con rito cattolico

Come si svolge un funerale con rito cattolico

Nella sua forma più completa ci sono tre fasi principali in un funerale cattolico:

  1. La Ricezione del corpo o la Veglia di preghiera, che di solito avviene la sera prima del funerale. Questo è un processo molto popolare, ma facoltativo. Per la Ricezione del Corpo, chiamata anche la Veglia di preghiera, la bara viene portata in chiesa alla vigilia dei funerali; qui la gente si riunisce per pregare. Uno dei vantaggi di avere un ricevimento del corpo è quello di dare alla famiglia la prima visione della bara e consentire loro un po’ di tranquillità prima del funerale vero e proprio: questo li aiuta a prepararsi per il giorno successivo. I parenti pregano spesso il rosario attorno alla bara. Ci possono essere elementi come musica, letture della Bibbia e la condivisione dei ricordi sul defunto. Non è strettamente necessario che una veglia di preghiera sia in una chiesa. Potrebbe anche svolgersi presso la casa famigliare o in una cappella nelle pompe funebri.
  2.  

  3. I funerali nella Chiesa con oppure senza la messa
    La Chiesa incoraggia i cattolici a celebrare una Messa funebre, anche conosciuta come una Messa da Requiem perché include la Santa Comunione. Ha quindi nel suo cuore la commemorazione della morte e della risurrezione di Cristo. Se la persona che è morta era cattolica praticante, è probabile che i parenti vogliano svolgere una messa funebre nella loro chiesa parrocchiale. In alcune parrocchie, i funerali vengono celebrati durante una Messa di un giorno feriale e fanno parte della vita della parrocchia. Anche se si è lontani dal mondo cattolico e dalla Chiesa in sé, una messa funebre può essere molto consolante. Coloro che non sono mai stati a una Messa sono spesso profondamente commossi da tutto quello che vi avviene: si tratta, in effetti, della celebrazione della Vita che sconfigge la Morte. Ciononostante, si può preferire un funerale senza Messa in chiesa, specialmente se sono pochi i cattolici che partecipano alla stessa. Di solito non vi è inclusa la Santa Comunione, ma a parte questo, il servizio è simile a una Messa da Requiem.
  4.  

  5. Il Pio Officio della Sepoltura – Il Committale
    Si tratta dell’ultima fase compresa nel rito del funerale cattolico. Questa fase si tiene, in genere, direttamente al cimitero, in un locale vicino al Crematorium, posto in cui il corpo della persona deceduta viene cremata o sepolta. Nella maggior parte dei casi il percorso dalla chiesa al cimitero dove dovrà essere sepolta la persona viene seguito dai partecipanti al funerale che seguono la bara a piedi. Al momento dello Sepoltura il sacerdote chiamato a gestire il funerale cattolico esegue le ultime letture e, ponendo le condoglianze alle persone interessate, conclude il rito funebre. In seguito alla chiusura i familiari della persona raggiungono la sua abitazione dove ricevono le condoglianze da parte dei partecipanti al funerale.

 

Dettagli del funerale cattolico

Ci sono molte opportunità per lo svolgimento degli inni e della musica sacra in un funerale cattolico. È una buona idea scegliere gli inni che tutti conoscono, poiché anche coloro che non sono vicini alla Chiesa, ma vogliono comunque partecipare alla stessa devono sentirsi parte di questa celebrazione. I musicisti parrocchiali dovrebbero essere in grado di svolgere correttamente tutta la procedura, inclusi i vari canti. Tra i suggerimenti musicali per un funerale cattolico spiccano alcune opere davvero meravigliose.

Se il giorno prima il corpo non è stato ricevuto in chiesa, il sacerdote saluta i partecipanti alla porta della stessa e benedice la bara con dell’acqua santa. Questo fa parte dell’inizio del rituale funebre cattolico. Poi il sacerdote cammina davanti alla bara in chiesa. I portatori della bara possono includere familiari e amici, nonché colleghi di lavoro del defunto. All’altare, altri membri della famiglia possono posizionare una copertura bianca sulla bara. In genere, si tratta di un gesto facoltativo. Tuttavia, se si vuol spendere un po’ più di tempo per dare a tutto il rituale un’apparenza di solennità maggiore, si può anche prendere in considerazione l’idea di appoggiare questo velo sulla bara. Gli amici, i parenti o i colleghi possono anche mettere sulla bara una croce e/o una Bibbia.

Durante la cerimonia funebre si tiene almeno una lettura dall’Antico o dal Nuovo Testamento e un salmo. Dopo di ciò si consegna un’omelia che riflette il significato delle letture e tiene un breve discorso sulla vita: può anche parlare della persona che è morta. La famiglia o gli amici possono comporre e leggere le preghiere di offerte. La lettura viene scelta direttamente dal Sacerdote, ma in alcuni casi è possibile che i parenti del defunto richiedano di leggere un passo del Vangelo piuttosto che un altro, tuttavia la scelta finale sulla lettura spetta comunque al Sacerdote. In alcuni casi è possibile che alla lettura partecipi una persona vicina al defunto leggendo qualcosa dalla Bibbia oppure aggiungendo qualcosa di suo, ma è raro trovare che questo accada nel mondo cattolico. Si tratta, invece, di una tradizione ampiamente diffusa nel mondo protestante. Se è una messa funebre, la famiglia o gli amici possono portare il pane o il vino all’altare prima della preghiera eucaristica. Viene quindi offerta la Santa Comunione. Dopo la comunione, un familiare o un amico intimo può parlare brevemente in memoria della persona che è morta in quanto si tratta di un solenne momento di ricordo. Infine c’è l’Encomio finale, composto dalle preghiere speciali che accompagnano il congedo del defunto. Il sacerdote benedice la bara con l’acqua santa e la incensa.

Quali sono le differenze con il rito ortodosso?

Il funerale cattolico ortodosso è pieno di significato profondo. Nella prima parte della cerimonia ortodossa, vengono cantati alcuni versi del Salmo 119. Sono seguiti da sei eulogētaria, piccoli inni che si riferiscono alla vita eterna e sottolineano il fatto che Dio ha creato l’uomo secondo la propria immagine. Poi segue un kontakion, un altro inno che chiede a Cristo di concedere ai morti l’eterno riposo senza dolore, dolore o sospiro. Dopo di che, vengono cantati alcuni idiomi, inni di Giovanni Damasceno, un padre della Chiesa del VII-VIII secolo. Sono pieni di significato filosofico e teologico; la maggior parte di essi si concentra su un’antitesi: la vita umana, la ricchezza e la gloria terrena sono futili e instabili, mentre la misericordia di Dio è infinita.

Sono seguiti dalle Bellezze, le benedizioni che Gesù ha dato durante il suo Sermone sul Monte. Dopo di ciò, arrivano le letture: un lettore legge un passaggio dall’epistola di Paolo ai Tessalonicesi (1 Tessalonicesi, 4: 13-17) e il Sacerdote legge un passo del Vangelo secondo Giovanni (Giovanni 5: 24-30). Ora i sacerdoti chiedono a Dio di perdonare ogni peccato fatto dai morti e ribadiscono ancora il fatto che Gesù ha vinto la morte e rovesciato il diavolo. Dopo di ciò, gli astanti, e principalmente i parenti e gli amici del defunto, sono ufficialmente chiamati a dargli il cosiddetto “ultimo saluto” (teleutaios aspasmos; τελευταῖος ἀσπασμός).

Alla fine, la bara viene portata al cimitero, dove il sacerdote recita il Salmo 51: 7 (“Purificami con issopo, e sarò pulito: lavami, e sarò più bianco della neve”) e sazia il corpo del morto con olio e vino (riferimento indiretto alla parabola del buon samaritano). Dopo di ciò, la bara viene coperta e messa nella tomba, mentre i parenti e gli amici gettano un po’ di terra su di essa e dicono “Possa il Dio perdonarlo”.

Funerali cattolici in giro nel mondo, come vengono svolti?

I funerali cattolici nel mondo hanno alla base dei riti funebri molto simili, tanto che la struttura del funerale difficilmente varia molto. Un’eccezione è rappresentata dalle chiese greco-cattoliche, quelle uniate, che uniscono in sé elementi sia dei rituali ortodossi che di quelli cattolici. Un discorso simile riguarda anche la Chiesa d’Inghilterra. Le variazioni nei riti funebri in Inghilterra oppure in Ucraina rendono l’intero rituale ancora più ricco di significato!

Related Posts

Come scrivere un necrologio
Idee e consigli per scrivere un necrologio

Quando si subisce la perdita di una persona amata ci sono diverse incombenze che

Costo di un funerale
Cimiteri storici in Italia, quali visitare

Cimiteri storici da visitare in Italia Che il nostro Paese sia ricco di arte e

Costo di un funerale con cremazione
Disperdere le ceneri di un defunto

Indice:Normative per la dispersione delle ceneri nelle varie regioni Come disperdere le ceneri Come conservare le

Differenza tra tumulazione ed estumulazione
Riti funebri nel mondo

Indice:Riti funebri nelle varie religioni Le usanze funebri italiane Usanze funebri cinesi Riti funebri africani Usanze funebri buddiste La

costo di un funerale con cremazione
Trend per i funerali 2019

Il mondo dei servizi funebri è in continua evoluzione, seguendo le preferenze e le

esumazione della salma
Cremazione, inumazione o tumulazione; come scegliere il metodo di sepoltura?

Si può immaginare quanto è stressante trovarsi a dover decidere per una persona che ci

quanto costa un funerale
Come organizzare un funerale?

Come si organizza un Funerale? Le dinamiche di come funziona un funerale non sono chiare

Galateo del funerale
Galateo funebre, cos’è?

Il funerale non è solamente un momento di raccoglimento tra i parenti del defunto

chi è la polizia mortuaria
Chi è la polizia mortuaria?

La polizia mortuaria ha il compito di controllare l'osservanza della normativa vigente in materia

medico-necroscopo
Chi è il medico necroscopo?

Il medico necroscopo è il medico dell'Unità sanitaria locale incaricato di certificare il decesso

telegramma di condoglianze
Telegramma di condoglianze

In questo articoloHa ancora senso oggi inviare il telegramma per esprimere le condoglianze? Come inviare

funerali di stato e funerali solenni
Funerali di Stato e funerali solenni

In questo articolo I funerali di Stato Il cerimoniale dei funerali di Stato I costi del funerale

come comportarsi a un funerale
Come comportarsi a un funerale

Come comportarsi o vestirsi in occasione di un funerale, e quali regole osservare se

decesso in casa: cosa fare?
Cosa fare se il decesso avviene in casa

La morte di un congiunto è sempre un avvenimento doloroso che sconvolge la nostra

la-sucessione
La successione

Passato il giorno del funerale, arriva il momento di affrontare le pratiche burocratiche che

detrazione spese funebri
Detrazione spese funebri

In questo articolo Chi può detrarre l'importo Quali spese si possono detrarreLe spese sostenute per un

veglia funebre
La veglia funebre

La veglia funebre è il momento in cui, prima del funerale, parenti e amici

esumazione della salma
Esumazione della salma

In questo articolo Che cos'è l'esumazione Esumazioni ordinarie Adempimenti per l'esumazione Esumazioni straordinarie I costi dell'esumazioneChe cos’è l’esumazione L’esumazione della

il funerale nell'antica roma
Il funerale nell’antica Roma

In questo articolo La veglia funebre romana Il funerale romano e la sepoltura Le cremazioni nell'antica Roma Riti

elaborare il lutto
Elaborare il lutto

Quando si perde una persona a noi cara, il dolore è così forte che

Costo di un funerale con cremazione
Costo di un funerale con cremazione

In questo articoloQuanto costa un funerale con cremazione I costi di cremazione Cremazione gratuita Quanto costa una

il funerale nella grecia antica
Il funerale nella Grecia antica

In questo articolo La veglia La cerimonia funebre e i riti funebriNell’antica Grecia, quando moriva un

il funerale laico
Il funerale laico

in questo articolo Dove svolgere il funerale laico Come si svolge il funerale laicoIl funerale ha

differenza tra esumazione ed estumulazione
Differenza tra esumazione ed estumulazione

In questo articoloQuali sono le differenze tra esumazione ed estumulazione? Esumazione ed estumulazione straordinaria Dopo quanti

Costo di un funerale
Il costo di un funerale

In questo articolo:quanto costa un funerale costo medio di un funerale I funerali economici Costo del funerale